lunedì 12 marzo 2012

Segreto: Aglio

2319

IrmaT ha scritto

Boh... oggi ho imparato ancora: che ci sono mille colori, che per le donne ce n'è qualcuno in più, che arrabbiarsi serve per ri-costruire qualcosa, che la verità promette sempre successo, che l'ipocrisia è la meno peggio dell'ignoranza e che l'aglio ragazze... di sera è pesantissimo. Buona notte... a tutte un grande caloroso abbraccio.

2 commenti:

Pomella ha detto...

Quell'anno andavo regolarmente in piscina con mio figlio, al martedì; alla sera, durante le uniche ore di nuoto libero: eravamo in acqua per le otto circa. Cenavamo con una merendona alle sei, a base di bruschette. In quel frangente Andrea ha imparato ad amare l'aglio. Per qualche mese, al martedì, dalle otto e cinque in avanti, frequentavamo l'unica piscina al mondo che non avesse neanche il lontano odore del cloro, bensì era impregnata dall'intenso e pungente odore di aglio.

IrmaT ha detto...

Fantastico Andrea... Per una nuotata in piscina con la mammma ne mangerei anche io un chilo e mezzo ... Anche alle due di notte. :)))